Incidente mortale alla Comac di Bonate Sotto

Ennesimo incidente mortale a Bonate Sotto alla Comac.

Dichiarazione di Luca Nieri , segretario generale FIM CISL Bergamo , e Teresa Cubello , operatrice FIM CISL:

“Con forte dispiacere riscontriamo l’ennesimo infortunio nella provincia e , in primo luogo , vogliamo manifestare la nostra vicinanza alla famiglia.

C’è la necessità di capire quanto sia accaduto , le cause che hanno portato a questa tragedia. Per lunedì è già stata convocata un’assemblea con tutti i lavoratori per approfondire la situazione. Ora siamo chiamati tutti a far di più, perchè nonostante gli sforzi i continui incidenti confermano una situazione di forte emergenza.

Ognuno , nel proprio ambito, deve spingere di più :abbiamo bisogno di creare le condizioni e la cultura che permetta a ogni lavoratore di ritornare a casa tutte le volte che esce per lavorare.”

Il segretario generale FIM CISL Lombardia Andrea Donega ha commentato : ” con la morte dell’operaio di 61 anni , arriva a 19 il numero di morti sul lavoro in Lombardia da inizio anno : una cifra inaccettabile.

Sulla sicurezza sul lavoro occorre lo sforzo corale di tutti gli autori e istituzioni coinvolte nel presidio di quello che è il diritto fondamentale per ogni lavoratore: LA VITA.

Serve una riscossa culturale , il potenziamento della formazione su prevenzione e percezione del rischio.”

“Il prossimo 14 giugno, ” ricorda Donega ,” i metalmeccanici di Fim, Fiom , Uilm sciopereranno a livello nazionale con tre grandi manifestazioni a Milano, Napoli, Firenze anche per riaccendere la luce sul tema della salute e sicurezza, rivendicare più certezza nelle sanzioni per le imprese inadempienti e più risorse da destinare alle attività ispettive.”

Ha concluso Donega ” E’ inaccettabile che negli ultimi 10 anni solo il 5% delle 480000 imprese lombarde sia stato oggetto di controlli, un fatto grave che legittima la percezione di impunità. I tagli ai premi dell’Inail voluti dal Governo per ridurre il cuneo fiscale alle imprese è una vergogna indelebile sulla condotta di questo esecutivo, alla quale continueremo a opporci.”

Articolo Eco di Bergamo ⇒

Articolo Bergamonews⇒

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: