SCIOPERO GENERALE METALMECCANICI 14 GIUGNO

Il 14 giugno 2019 i metalmeccanici FIM-FIOM-UILM sono scesi in piazza in sciopero generale per il Lavoro, l’Industria e il Futuro.

 

Luca Nieri, Segretario Generale Fim-Cisl Bergamo : è stata una grande manifestazione : le tute blu hanno risposto all’appello partecipando compatti allo sciopero. E’ stato un chiaro segnale della preoccupazione della gente che vuole risposte sul futuro , e crea le condizioni perchè il contratto che ci apprestiamo a presentare sia una vera risposta salariale e di tutele per i lavoratori.

Marco Bentivogli, Segretario Generale Fim-Cisl: Noi non vogliamo un futuro incerto, ci battiamo per rilanciare la nostra industria, per difendere l’importante patrimonio tecnologico delle nostre aziende, la grande competenza professionale delle nostre lavoratrici e lavoratori.

La forza dei metalmeccanici, che si manifesta ancora una volta con questa grande manifestazione, si esprime quotidianamente in tutti i luoghi di lavoro, nelle battaglie per la difesa dell’occupazione, per migliorare le condizioni di lavoro, per i contratti.

Il sindacato c’è. Le lavoratrici e i lavoratori ci sono. I metalmeccanici sono pronti. Per dare finalmente al nostro Paese una prospettiva di solidarietà, di giustizia , di lavoro e di dignità.

Lunedì (17 giugno) riprendiamo il lavoro, occorre cambiare il clima nelle aziende, dobbiamo tenere lontano dai metalmeccanici la catena della paura e dell’odio.

Il messaggio sindacale è che dalle difficoltà si esce insieme.

TUTTI INSIEME!!!.

 

Home » SCIOPERO GENERALE METALMECCANICI 14 GIUGNO » FOTO SCIOPERO GENERALE FIM FIOM UILM 14 GIUGNO

FOTO SCIOPERO GENERALE FIM FIOM UILM 14 GIUGNO

Il 14 giugno a Milano si è tenuta la manifestazione dello sciopero generale FIM FIOM UILM , con intervento del Segretario Generale FIM Cisl Marco Bentivogli
BSSZ4333.JPG

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: